MOUSSE MAGAZINE (ON PAPER & WEB)

VENEZIA – JARACH

Kensuke Koike

fino al 29 ottobre

“La mania che avuto da piccolo di pensare le cose al rovescio l’ho ancora”, confessa Kensuke Koike, artista giapponese nato nel 1980, oggi residente a Venezia. “E se le persone si mettessero a camminare all’indietro? Oppure se tutti si svegliassero di sera e andassero a dormire la mattina? Nel mio lavoro esploro queste possibilità come un processo che alimenta il senso di curiosità e di scoperta. A volte basta un errore, un trucco, un déjà vu, un’anomalia per risvegliarsi dall’anestesia della realtà quotidiana”. Intitolata “Searching for a Perfect”, la mostra personale dell’artista ospitata negli spazi della Galleria Jarach prosegue nella direzione di una nuova ricerca sulla riabilitazione del solito e dell’abituale, per distorcere l’immagine della sua apparente significazione e ricollocarne il senso. Un organico fluire di forme trasmigra da un’immagine all’altra, scardinando e smascherando la logicità e l’ordine di lettura, per seguire una trama che conduce quasi ad una mise en abyme.

“Entrare nel mondo di Kensuke Koike è come colpire uno specchio, spezzare l’insieme, produrre orientamenti parziali, riflessioni multiple, ossimori”, scrive Andrea Bruciati. “L’incongruità apparente è un processo che si compie per accostamento, per illustrare uno nuovo testo e rendere visibile la dimensione dialogica che intercorre fra il significato originario e sconosciute concatenazioni narrative”.

jarachgallery.com

P233 – MOUSSE 30 – October November 2011

Some photos on moussemagazine.it